Mercoledì 14 Febbraio 2018, ore 17:00

“Edera: una giovane rivista fiorentina”

incontro con i membri della redazione

 

Questa volta il Caffè Astra al Duomo si immerge nel mondo della cultura giovanile, quella “che cresce ovunque”. Saranno infatti i ragazzi di Edera, la rivista creata da studenti poco più che ventenni, i protagonisti del prossimo appuntamento con “I Mercoledì al Caffè”, in programma il 14 Febbraio (ore 17:00) al Caffè Astra al Duomo (Via de’Cerretani 56/r). “Edera – la cultura cresce ovunque” è un’associazione culturale senza scopo di lucro basata sulla passione per il giornalismo che vede come fondatori 10 ragazzi di circa ventuno anni. Dieci ragazzi con l’obbiettivo di far esplodere la passione per la scrittura, la scrittura su carta, fra tutti i giovani che hanno pensieri da esprimere, sentimenti ed emozioni da condividere. «La scrittura è questo – spiegano – è con questo principio che tutti possono diventare scrittori della nostra rivista, presentandoci i pezzi, e vedere il proprio articolo in edicola». Perché Edera? Perché «come le foglie dell’edera si espandono sui muri, le nostre parole avvolgono gli argomenti che per noi sono importanti. E proprio come i suoi rami crescono su ogni superficie, noi raccontiamo le storie, le passioni e le novità che ci circondano a 360 gradi. Il conoscere non può essere limitato, non può rimanere chiuso. Il sapere è dappertutto, la cultura cresce ovunque».

 

Il ciclo di incontri culturali è promosso dalla Fondazione Romualdo Del Bianco®in collaborazione con il Centro Congressi al Duomo e con le associazioni culturali della città nell’ambito di Life Beyond Tourism® per contribuire a una migliore conoscenza di culture diverse. Durante “I Mercoledì al Caffè” viene servito un aperitivo al costo di 5 euro. Per presentare un libro, condividere le letture preferite con gli amici, presentare un progetto creativo o un artista, raccontare i propri viaggi o far conoscere le tradizioni del proprio paese, si possono inviare le proposte all’indirizzo email: library@lifebeyondtourism.org

 

Share